Termini e condizioni

PREMESSE
  1. LEGGE APPLICABILE
    Il presente contratto è disciplinato dalla legge italiana ed in particolare dal Codice del Turismo, D.Lgs. 79/2011, agli artt. da 32 a 51.

  2. DEFINIZIONI
    Organizzatore di viaggio: Ai fini del presente contratto si intende per Organizzatore di viaggio (di seguito anche “Organizzatore”) il soggetto che si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfettario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazioni degli elementi di cui al successivo art. 3 offrendo al Turista, anche tramite un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione.
    Turista: Ai fini del presente contratto si intende per Turista l’acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque altra persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico.

  3. PACCHETTO TURISTICO
    Il pacchetto turistico, venduto col presente contratto è quello definito al Codice del Turismo all’art. 34 comma I° di seguito riportato “I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti tutto compreso, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione, da chiunque e in qualunque modo realizzata, di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfettario:
    a) trasporto;
    b) alloggio;
    c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’art. 36, che costituiscano, per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del pacchetto turistico.

    Il Turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita (di seguito anche “Contratto”), di pacchetto turistico (redatto ai sensi e con le modalità di cui all’art. 35 del Codice del Turismo). Il Contratto costituisce titolo per accedere al Fondo Nazionale di Garanzia (di seguito “Fondo”) di cui al successivo art. 5.

  4. DISCIPLINA DELLA VENDITA
    La vendita del pacchetto turistico, è disciplinata agli artt. 35 e 36 del Codice del Turismo.
    Qualora tra i fruitori del pacchetto siano presenti minori di età, gli stessi per poter utilizzare i servizi alberghieri dovranno essere accompagnati, al momento della richiesta del servizio, da un soggetto maggiore di età. In particolare si evidenzia che le strutture alberghiere non accetteranno minori di età non accompagnati e che le condizioni di trasporto ferroviario per i minori d’età sono riportate nelle Condizioni generali di trasporto di Trenitalia accessibili dal sito.

  5. FONDO NAZIONALE DI GARANZIA
    Il Turista, ai sensi dell’art. 51 del Codice del Turismo, ha diritto di ricevere copia del Contratto che costituisce titolo per accedere eventualmente al Fondo.
    Il Fondo istituito a tutela dei Turisti che siano in possesso di Contratto, provvede alle seguenti esigenze in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato dell’intermediario o dell’Organizzatore:
    a) rimborso del prezzo versato;
    b) rimpatrio nel caso di viaggio all’estero.
    Il Fondo deve provvedere inoltre a fornire immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di Turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze, imputabili o meno al comportamento dell’Organizzatore.
    Le istanze di rimborso al Fondo non sono soggette ad alcun termine di decadenza.

  6. INFORMAZIONE OBBLIGATORIA
    1. La destinazione, durata, data di inizio e conclusione è quella del pacchetto turistico scelto dal Turista nei siti www.sfrecciando.it, www.sfrecciando.com (di seguito anche “Sito”);
    2. L’Organizzatore del viaggio offerto come pacchetto turistico è la EVEN.TUR. s.r.l. con sede in Roma alla via Andrea Busiri Vici n. 23/25, C. F. 09673961000, pec eventursrl@pec.it, telefono +390658301493;
    3. Autorizzazione amministrativa R.E.A. RM 1180437 – Organizzazione Tecnica “Sfrecciando” con Determinazione Dirigenziale R.U. 274 del 29/01/2014;
    4. Il prezzo del pacchetto turistico, diritti e tasse sono quelli del pacchetto turistico scelto dal Turista sul Sito, non sono previste revisioni del prezzo a carico del Turista anche nel caso di variazione dei costi disciplinati all’art. 40 del Codice del Turismo;
    5. Polizza assicurativa RC 193286-3472 Allianz Global Assistance “Polizza di Responsabilità Civile Organizzatori e Intermediari di Viaggio” (Cod. Ag. 8042216 -massimali: 72.201 org./23.000 interm.)
    6. Il programma di viaggio è presente sul Sito;
    7. Le modalità e condizioni di sostituzione sono disciplinate dall’art. 14; 8. I cambi di valuta di riferimento sono quelli rilevati dalla B. C. E. / U. I. C. pubblicati su“Il Sole24ore”, relativi alla media dei due mesi precedenti il giorno di acquisto; 9. La società che effettuerà il trasporto ferroviario è Trenitalia S.p.A..

  7. PRENOTAZIONI
    La proposta di prenotazione dovrà essere redatta, in ogni sua parte, sull’apposito modulo presente sul Sito dal Turista.
    La valutazione da parte dell’Organizzatore della proposta di prenotazione si avrà solo dopo aver ricevuto conferma della copertura della carta di credito dalla banca di emissione.
    L’accettazione della prenotazione si intende perfezionata solo nel momento in cui l’Organizzatore avrà addebitato il prezzo del pacchetto turistico ed invierà relativa conferma a mezzo e-mail al Turista contenente la prenotazione univoca, le relative istruzioni per fruire dei servizi previsti nel pacchetto turistico prenotato e il Contratto di viaggio.
    Nell’e-mail di conferma l’Organizzatore fornirà al Turista, come previsto all’art. 37 comma II° del Codice del Turismo:
    a) orari, località di sosta intermedia e coincidenze;
    b) generalità e recapito telefonico di eventuali rappresentanti locali dell’Organizzatore ovvero gli uffici locali contattabili dal Turista in caso di difficoltà;
    c) recapito telefonico dell’Organizzatore o dell’intermediario utilizzabile in caso di difficoltà in assenza di rappresentanti locali;
    d) per i viaggi ed i soggiorni di minorenne all’Estero, recapiti telefonici per stabilire un contatto direttamente con questi o con il responsabile locale del suo soggiorno;
    e) la facoltà di sottoscrivere un contratto di assicurazione a copertura delle spese sostenute dal Turista per l’annullamento del Contratto o in caso di perdita del bagaglio o per il rimpatrio in caso di incidente o malattia.

  8. PAGAMENTI
    Il pagamento dei pacchetti turistici prenotati on-line dovrà essere effettuato tramite carta di credito, in misura integrale, al momento dell’inoltro da parte del Turista della proposta diprenotazione. Dal modulo on-line, presente sul Sito, si viene indirizzati sul POS virtuale dell’istituto bancario che garantisce la sicurezza delle transazioni di pagamento elettroniche e gestisce i dettagli della carta di credito necessari all’addebito senza che l’Organizzatore possa averne alcuna conoscenza. Qualora emergessero problemi per l’addebito, indipendentemente dall’origine e motivazione dei problemi medesimi, la proposta di prenotazione non avrà efficacia e dunque la prenotazione ed il Contratto non potranno perfezionarsi in alcun modo.

  9. PREZZO
    Il prezzo forfettario dei pacchetti turistici è quello indicato nella proposta di prenotazione del Turista e, una volta accettato dall’Organizzatore, non potrà essere modificato e verrà indicato nel Contratto.
    Tutte le variazioni di costo relative al Pacchetto acquistato, ivi incluse quelle previste all’art. 40 del Codice del Turismo, resteranno a carico dell’Organizzatore che ne assumerà integralmente gli oneri e non comporterannoalcuna maggiorazione a carico del Turista.

  10. MODIFICHE PRIMA DELLA PARTENZA DAPARTE DEL TURISTA
    Il pacchetto turistico è non rimborsabile e non modificabile dopo l’acquisto.
    È altresì possibile che i singoli servizi di trasporto e di soggiorno componenti il pacchetto turistico possano essere rimborsabili (anche parzialmente) o modificabili, in base alle specifiche condizioni di cancellazione e limitazioni connesse al tipo di servizio incluso nel pacchetto. . Per quel che concerne il trasporto fornito da Trenitalia il sito da evidenza delle Condizioni generali di trasporto di Trenitalia e delle regole tariffarie dei biglietti inclusi nel pacchetto, nelle quali risultano specificate le modalità per l’eventuale rimborso e/o modifica.
    Le modifiche richieste dal Turista, ad acquisto già effettuato, dovranno essere inoltrate all’Organizzatore telefonicamente ovvero via e-mail e non obbligano l’Organizzatore nel caso in cui non possano essere soddisfatte.
    In ogni caso, qualsiasi richiesta di modifica, qualora evasa, comporta per il Turista l’addebito fisso di € 20,00 per persona a titolo forfettario per il servizio, cui si aggiungono gli eventuali costi conseguenti alla modifica dei servizi inclusi nel pacchetto che l’Organizzatore a seguito della richiesta comunicherà preventivamente al Turista.

  11. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA DA PARTE DELL’ORGANIZZAZIONE
    I) Modifiche Qualora, prima della partenza, l’Organizzatore abbia necessità di modificare significativamente uno o più elementi del Contratto, ne fornisce immediato avviso via e-mail al Turista, indicando il tipo di variazione.
    Qualsiasi modifica significativa degli elementi costituenti il pacchetto turistico dovrà essere accettata dal Turista.
    Si intendono per modifiche significative:
    a) lo spostamento dell’orario di partenza di uno o più servizi di trasporto superiore alle quattro ore rispetto all’orario indicato nel Contratto;
    b) la variazione a categoria inferiore dei servizi di alloggio;
    c) la variazione oltre i tre km di raggio dell’ubicazione dei servizi di alloggio;
    d) le variazioni che comportino per il Turista comprovate ed oggettive difficoltà alla fruizione del pacchetto turistico
    Ove il Turista non accetti la modifica potrà alternativamente esercitare il diritto di riottenere il prezzo pagato o godere di un alternativo pacchetto turistico con le modalità di cui al successivo art. 12.
    II) Annullamenti Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del Turista del pacchetto turistico alternativo offerto, l’Organizzatore che annulla il pacchetto turistico (ex art. 33 lett. e del Cod. Cons.) restituirà al Turista, a titolo di penale, il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’Organizzatore. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi pagati dal Turista secondo quanto previsto dai precedenti artt.8 e 9 ed include il risarcimento dell’eventuale maggior danno.

  12. RECESSO DEL TURISTA
    Ai fini del presente Contratto il diritto di recesso è disciplinato ai sensi dell’art. 32 comma II° del Codice del Turismo. Non essendo previste maggiorazioni di prezzo a carico del Turista neanche nelle ipotesi normativamente previste di variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse e del tasso di cambio, il Turista può recedere dal Contratto, senza pagare penali, esclusivamente in caso di modifica in modo significativo di uno o più elementi del Contratto, oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’Organizzatore dopo la conclusione del Contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal Turista. Nel caso di cui sopra, il Turista ha alternativamente diritto:
    a) ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
    b) alla restituzione di quanto già corrisposto entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. Il Turista dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di modifica.
    La comunicazione dovrà essere inoltrata all’Organizzatore tramite e-mail.
    In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto ovvero nel caso di fruizione di anche un solo servizio contenuto nel pacchetto turistico, la proposta formulata dall’Organizzatore si intende accettata.
    Al Turista che receda dal Contratto prima della partenza, al di fuori dei casi elencati ai precedenti commi del presente articolo, sarà addebitato a titolo di penale l’intero prezzo del pacchetto turistico e l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del Contratto.

  13. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
    L’Organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del Turista, una parte essenziale dei servizi contemplati in Contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del Turista e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste nel Contratto, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’Organizzatore venga rifiutata dal Turista per comprovati e giustificati motivi, l’Organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità di mezzi e di posti e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.

  14. SOSTITUZIONI
    Il Turista rinunciatario può farsi sostituire da altra persona alle seguenti condizioni:
    a) l’Organizzatore ne sia informato per iscritto almeno quattro giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario;
    b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio ex art. 39 del Codice del Turismo;
    c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati sostituendo il beneficiario;
    d) il sostituto paghi anticipatamente all’Organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione nella misura che sarà quantificata e comunicata al cessionario prima della partenza nonché l’importo forfettario di € 20,00 a titolo di rimborso delle spese generali sostenute dall’Organizzatore.

  15. OBBLIGHI DEI TURISTI
    a) Il Turista dovrà informare l’Organizzatore di eventuali sue condizioni particolari anche relative alla salute, fornendo esplicito consenso al trattamento dei dati sensibili: il modulo relativo al consenso che il Turista dovrà compilare e sottoscrivere verrà fornito previa esplicita richiesta dall’Organizzatore a mezzo e-mail. In assenza del predetto consenso sottoscritto dal Turista non sarà possibile per l’Organizzatore ottemperare agli obblighi contrattuali.
    Il Turista dovrà altresì specificare le conseguenti richieste particolari che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità di fruizione dei servizi previsti nel pacchetto turistico.
    L’Organizzatore, ricevuti il consenso e le informazioni di cui sopra, comunicherà al Turista se e quali variazioni ai servizi saranno accordabili.
    In assenza di specifiche comunicazioni si presume che il Turista non abbia condizioni particolari e le modalità di fruizione dei servizi saranno quelle indicate nel Contratto.
    b) Il Turista per usufruire dei servizi previsti nel Contratto dovrà essere munito di documento di identità valido da presentare qualora gliene sia fatta richiesta e dell’eventuale negazione di uno o più servizi conseguente alla mancata presentazione del documento nulla potrà essere addebitato all’Organizzatore.
    c) Il Turista nella fruizione dei singoli servizi previsti nel pacchetto turistico, è tenuto a rispettare gli obblighi sanciti dalle presenti condizioni generali, dal Contratto e le condizioni, generali e particolari, applicate dai rispettivi fornitori.

  16. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA
    La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere è fornita sul Sito soltanto in base alle indicazioni ricevute dalle strutture alberghiere, dalle stesse pubblicizzate e che si presumono conformi alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’Organizzatore si riserva la facoltà di fornire sul Sito una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del Turista.

  17. REGIME DI RESPONSABILITÀ
    L’Organizzatore risponde dei danni arrecati al Turista a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del Turista (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso Organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere.

  18. LIMITI DEL RISARCIMENTO
    I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45 e 47 del Codice del Turismo ed i relativi termini di prescrizione sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti dalla C.C.V., dalle Convenzioni Internazionali di cui siano parte l’Italia e l’Unione Europea che disciplinano le prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico nonché dagli artt. 1783, 1784 c.c..

  19. OBBLIGO DI ASSISTENZA
    L’Organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al Turista imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o del Contratto. L’Organizzatore è esonerato dalle proprie responsabilità (art. 16 e 17) quando la mancata od inesatta esecuzione del Contratto è imputabile al Turista o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore.

  20. RECLAMI E DENUNCE
    Ogni mancanza nell’esecuzione del Contratto deve - a pena di decadenza - essere contestata dal Turista mediante tempestiva presentazione di reclamo, affinché l’Organizzatore o i suoi incaricati possano tempestivamente porvi rimedio. La mancata contestazione sarà da considerarsi rilevante ai fini e per gli effetti dell’art. 1227 c.c..
    Il Turista dovrà, a pena di decadenza, sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero mediante pec, all’Organizzatore entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.

  21. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO
    Se non espressamente compreso nel prezzo del pacchetto turistico, per il Turista è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare polizze assicurative per le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto turistico, da eventuali infortuni o malattie e smarrimento o perdita bagagli.
    I dettagli relativi ai premi assicurativi e alle condizioni generali di polizza sono riportati sul Sito e la stipula degli eventuali Contratti dovrà essere richiesta telefonicamente e/o a mezzo e-mail al momento della ricezione dell’e-mail da parte del Turista contenente il Contratto. Non sarà garantita la possibilità di stipula delle polizze relativa a richieste pervenute successivamente.